Pane sempre caldo fatto in casa

In quarantena, per il nostro bene sappiamo che è cosa buona stare in casa, in merito a questo mia sorella ha pensato bene di fare il pane in casa.

Un alimento che solitamente acquistiamo quotidianamente o ogni paio di giorni.

Ispirata dalla ricetta della ormai celebre Benedetta, che potremo trovare sia su youtube che facebook, si è messa all’opera.

Dopo di lei ha provato anche mia cognata e mia madre e vi posso assicurare che il risultato è stato molto gradito. Vi posto qui un po’ tutte le foto del pane che abbiamo fatto in casa.

Con pochi ingredienti e davvero con molta facilità, è possibile portare il pane in tavola caldo ed estremamente buonissimo.


pane mamma

INGREDIENTI:

  • 400 gr di farina 0
  • 300 ml di acqua
  • 2 gr di lievito di birra disidratato
  • 1/2 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale

PREPARAZIONE PER IMPASTARE IL PANE:

pane anna

Per preparare il pane mettete in una ciotola la farina, aggiungete il lievito di birra disidratato, mezzo cucchiaino di zucchero per attivare il lievito, il cucchiaino sale e mescolate con le mani.

In un’altra ciotola mettete l’acqua e versate la farina un po’ alla volta, mescolando con una forchetta.
Se l’impasto vi sembrerà granuloso, non preoccupatevi, è normale!

Una volta aggiunta e incorporata tutta la farina, non dovete fare altro che far riposare l’impasto nella ciotola, coperto da pellicola, per circa 10/15 minuti a temperatura ambiente. 

Dopo 10/15 min. riprendete l’impasto e con una spatola da cucina girate più volte. Dopodiché fate riposare di nuovo altri 10 minuti l’impasto, comprendo sempre con la pellicola.
Fate questo procedimento altre 3 volte e vedrete che l’impasto diventerà omogeneo e liscio.

Fatto ciò, mettete la ciotola con l’impasto a riposare in frigorifero, lasciandolo coperto sempre con la pellicola.


Adesso non ti resta che aspettare dalle 6 alle 24 ore, è a scelta. Infatti, potete anche farlo la sera prima e l’indomani procedere ad infornare.

pane spezzato

Oppure farlo di pomeriggio per prepararlo la sera e mangiarlo caldo a tavola.

Insomma, è semplice ma soprattutto comodo.


Dunque, quando avete deciso di metterlo in forno, prendete l’impasto dalla ciotola, stendetelo su un piano da lavoro e lavoratelo delicatamente. Stendendolo bene e poi piegatelo su stesso e poi arrotolate a palla.

Infine, mettetelo in un canovaccio ed infarinatelo bene, con abbondante farine e lasciatelo riposare per almeno 90 minuti. In modo tale che aumenti il suo volume e lieviti.

Per finire prendete una pentola in acciaio o ceramica, va bene sia l’una che l’altra. Mettete la pentola con il coperchio, dentro il forno, preriscaldato a 230° e la fatelo scaldare. 

Tirate fuori dal forno la pentola bollente, aiutandovi ovviamente con delle presine e ci mettete dentro l’impasto, direttamente dalla ciotola.

Mettete il coperchio sulla pentola e fate cuocere a 230° per 30 minuti, poi aprite il forno, togliete il coperchio e continuate la cottura a 220° per altri 20 minuti, finché non si sarà formata una bella crosticina croccante sul pane.

pane giovy

In modo semplice, veloce, comodo ed economico avrete il pane in tavola sempre da gustare. È possibile anche farlo con altre varianti, ad esempio noci, spinaci, olive, tutto sta nella fantasia!